Si terrà di nuovo a Lanuvio,  il giorno 17 ottobre presso il delizioso Teatro Comunale, la cerimonia di premiazione del Concorso letterario “Antica Pyrgos” 2021.  Se parliamo di bellezza e di storia, la città che ha dato i natali a due imperatori romani ha molto da raccontare e non potevamo immaginare cornice più preziosa per accogliere i premiati di questa quarta edizione. Non un semplice patrocinio, ma una collaborazione attiva all’evento con tutte le realtà culturali del luogo impegnate nella narrazione di una giornata che possa restare nel ricordo  come un momento di autentica condivisione artistica. Patrocinerà l’evento, oltre al Comune di Lanuvio, il Museo Civico lanuvino e la Biblioteca comunale “F. Dionisi” che come lo scorso anno saranno parte attiva nell’organizzazione del Premio.

Lanuvio è collocato a circa 33 km  dalla capitale sui Colli Albani, i rilievi montuosi che si innalzano nella Campagna romana a sud-est di Roma, costituiti dal famoso Vulcano Laziale, e fa parte dei Castelli Romani. Il territorio di Lanuvio ricade in parte all’interno dei confini del Parco regionale dei Castelli Romani. L’odierno centro urbano insiste sul sito dell’antica Lanuvium, ben identificata quest’ultima grazie alle testimonianze di Strabone e di Appiano.

Lanuvii in aede Iunonis Sospitae in cubiculo deae sanguinis guttae visae
(A Lanuvio nel tempio di Giunone Sospita, furono viste nella stanza della Dea delle macchie di sangue).

Lanuvii simulacrum Iunonis Sospitae lacrimavit“.
(A Lanuvio lacrimò l’immagine di Giunone Salvatrice).
Lanuvii inter horam tertiam et quintam duo discolores circuli solem cinxerunt rubente alter, alter candida linea
(A Lanuvio tra la terza e la quinta ora due cerchi di diverso colore circondarono il sole, uno rosso, l’altro bianco)
Lanuvi fax ardens in caelo visa
(A Lanuvio fu vista nel cielo una fiaccola ardente.)
Giulio Ossequiente – De Prodigia
Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.